San Miniato al Monte: studio, progetto e sviluppo di una “straordinaria avventura”

San Miniato al Monte: studio, progetto e sviluppo di una “straordinaria avventura”

17 aprile 2018
Dotmedia

Il 27 aprile 2018 si apriranno le celebrazioni per il Millenario dell’Abbazia di San Miniato a Monte. Il nostro team di creativi ha curato il progetto sviluppando un nuovo logo, il sito web, e realizzando portale e App dedicati agli eventi del Millenario.

Immaginate di avere davanti a voi una scalinata. Il bianco dei gradini consumati dal tempo occupa gran parte della vostra vista. Salite con quella calma tipica di chi sa già che quello sforzo farà parte della ricompensa. Non voltatevi mai, non a metà percorso. Dietro si stende Firenze con tutti i suoi tesori e la Cupola del Brunelleschi e la Torre di Arnolfo di Piazza della Signoria, ma davanti a voi si erge la Basilica di San Miniato al Monte. Qui storia, arte, leggenda, fede hanno innalzato la loro chiesa.

E qui noi siamo entrati per dare forma a un nuovo progetto creativo, che ha portato allo sviluppo un nuovo logo e di una nuova immagine coordinata, di un sito web, di un portale e di un’app per il suo Millenario.

Il nuovo logo di San Miniato al Monte

San Miniato al Monte

La progettazione di un nuovo logo è un percorso che richiede tanto tempo e tanta attenzione. Attenzione alla storia del posto, ai monumenti che conserva, alle leggende che ancora vi dimorano. Ed ecco, che il nostro progetto creativo non poteva che iniziare dall’osservazione diretta dell’Abbazia.

San Miniato al Monte è simbolo della dimensione cristiana – porta dei cieli, “Heac est porta Coeli” – ma è anche stato centro di numerosi studi esoterici. I diversi animali rappresentati e la storia del santo senza testa hanno infatti alimentato le pagine di molti libri. In questo universo di simboli e di segni, ciò che ha attirato la nostra attenzione è stato l’imponente zodiaco pavimentale marmoreo.

Entrando all’interno della basilica, al centro della navata, è possibile apprezzarlo nella sua grandiosità. Lo zodiaco è stato uno dei simboli più profondi che veniva impiegato per rappresentare la congiunzione tra Terra e Cielo. I segni dello zodiaco sono racchiusi in un cerchio che a sua volta è inscritto in un quadrato; nella simbologia medievale il cerchio rappresentava il cosmo e la volta celeste, mentre il quadrato è la raffigurazione simbolica della Terra: poiché sono quattro gli elementi che compongono la materia (aria, terra, acqua, fuoco) e quattro sono i punti cardinali.

Il nostro logo riprende la parte centrale, che isolata dal disegno complessivo si colora dei toni che ricordano l’abbazia. L’avorio e le sfumature tra blu e verde del marmo, il rosso e l’oro e infine l’azzurro del cielo, che delinea la facciata. La stilizzazione fa sì che anche il logo continui a vivere degli stessi rimandi simbolici.

La storia e l’arte di San Miniato racchiuse nel nuovo sito web

San Miniato al Monte

Per quanto riguarda il sito web, il nostro percorso ci ha portato a rileggere tutti i testi che erano stati precedentemente scritti per creare e riscrivere una storia, quella di San Miniato al Monte, che conduce il “novello” viandante-turista per mano oltre l’abside centrale per conoscere il passato ma soprattutto il presente dell’Abbazia.

Sono state così sviluppate le diverse chiavi di lettura: quella prettamente storica, che riporta all’attenzione sulla leggenda e sui secoli della basilica. Quella artistica che descrive tutti le opere in essa contenute. Infine quella benedettina, che ripercorre la giornata dei monaci di San Miniato al Monte, cadenzata dai rintocchi del tempo e della preghiera. Tutte queste chiavi sono rafforzate, o meglio potenziate, grazie a un archivio fotografico capace di cogliere inesplicabile.

Nel sito web trova spazio, però, anche un’altra attività dei monaci – la più importante: l’accoglienza, del singolo e della comunità, con la descrizione dei diversi momenti di partecipazione e di incontro, idealmente conclusa della sezione delle omelie che, come tante riflessioni sull’uomo e sulla fede, ci regala un punto di vista inedito sul nostro tempo.

Portale e App per restare sempre informato sugli appuntamenti del Millenario

San Miniato al Monte

«…inizieremo a celebrare per un anno intero i dieci secoli di questa straordinaria avventura di bellezza, di fede e di speranza interpellando non solo le sue fonti storiche e i principali accadimenti del passato, ma anche arti, linguaggi e intuizioni della nostra contemporaneità, nell’evangelica consapevolezza di quanto sia oggi indifferibile “ascoltare ciò che lo Spirito dice alle Chiese”»

Il 27 aprile 2018 inizieranno le celebrazioni per il Millenario dell’Abbazia. Incontri, eventi, presentazioni letterarie e artistiche, concerti andranno a scandire il programma per i prossimi mesi per celebrare dieci secoli di questa “straordinaria avventura di bellezza, di fede e di speranza”.

Per il Millenario abbiamo realizzato un portale e un’app dove gli utenti possono registrarsi per rimanere sempre informati su tutte le celebrazioni che si svolgeranno fino ad aprile 2019. Con l’App, dal proprio smartphone, si potrà in qualsiasi momento consultare il calendario degli eventi, conoscere le personalità invitate agli incontri e avere tutti i dettagli del singolo appuntamento.

Tutto nel modo più semplice e facile possibile, un po’ come salire una scalinata assaporando già nell’ultima rampa il panorama.

Scopri di qui nel portfolio Dotmedia, la nostra agenzia di comunicazione a Firenze.

San Miniato al Monte: studio, progetto e sviluppo di una “straordinaria avventura” ultima modifica: 2018-04-17T16:34:05+00:00 da dotadmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *