PUBLIACQUA

Acqua del rubinetto

OGNI PICCOLA DECISIONE CHE PRENDIAMO CAMBIA LA STORIA DEL MONDO.

E forse, se non proprio la storia, può modificare un modo di pensare o di agire comune. Noi, nel 2011, abbiamo preso la nostra “piccola decisione”, quella di consumare acqua del rubinetto. Per il nostro cliente, società  che fornisce il servizio idrico in 49 comuni toscani, è stata realizzata una campagna di sensibilizzazione. Punto focale non era solo far emergere la qualità  dell’acqua erogata, ma anche mettere in relazione l’importanza dell’acqua del rubinetto con la salvaguardia e la tutela ambientale.

Per realizzare il progetto siamo partiti da un concetto chiave: la “comodità” di aprire il rubinetto e di avere l’acqua, senza nemmeno doverla trasportare. Un’acqua buona, sicura, economica, ecologica. Sì, anche ecologica, perché per consumare acqua del rubinetto non sono necessarie le bottiglie di plastica. Sicura: perché sottoposta a controlli periodici. Economica: perché l’abbiamo a disposizione ogni giorno a casa nostra a un costo medio bassissimo. Questi sono stati i 4 motivi della nostra campagna.

Illustrati graficamente e supportati da una comunicazione molto chiara, sono stati declinati su ogni mezzo – dai banner ai volantini, ai calendari – per coinvolgere i consumatori, sia grandi che piccoli.

Publiacqua

fontanello

ECOLOGICA, SANA, BUONA… COME LA NATURA!Per il logo è stato realizzato un rubinetto stilizzato con delle gocce e alla base sono state riprese le parole chiavi della campagna: sicura, ecologica, comoda ecc. I colori del bianco e del celeste, simboli della campagna, hanno fatto da sfondo anche al sito web dove era possibile calcolare la spesa mensile di acqua. Ma se l’acqua è ecologica, sana, deve essere facilmente reperibile anche fuori casa: nelle piazze, nei giardini, nei centri di ritrovo. Luoghi dove la gente può facilmente arrivare, riempire le proprie bottiglie d’acqua – naturali e gassate – e portarle via, senza spendere niente. Sono nate così le case dell’acqua, ovvero i fontanelli di Pubblicqua.